Secolo XXI

L’auto elettrica potrebbe sconvolgere le economie europee ben prima che l’intelligenza artificiale

auto elettrica ORA R1

L’auto elettrica potrebbe sconvolgere le economie europee ben prima che l’intelligenza artificiale.

“Wolkswagen ha il 50% di possibilità di sopravvivere tra 5 anni” parola di amministratore delegato di Wolksvagen

Si può ipotizzare che dal 2025 le case automobilistiche occidentali operanti in Cina verranno gentilmente accompagnate alla porta di uscita.

Il Governo cinese infatti, non potendo l’industria nazionale competere con il know-how degli europei, ha deciso di investire sull’elettrico, colmando di fatto il gap culturale e tecnologico con l’occidente sull’endotermico e gettando le basi per crearne uno sull’elettrico a proprio vantaggio.


 


Intanto Wolksvagen per voce del suo Amministratore Degelato lancia l’allarme agli investitori. Serve raccogliere  90 miliardi di investimenti da destinare all’auto elettrica.
Pena la chiusura degli stabilimenti dopo che la casa automobilistica tedesca, già minata dai vari scandali, ha annunciato 30 mila esuberi tra i suoi dipendenti.

La Cina nel frattempo ha lanciato il suo guanto di sfida. Pronte le prime auto sotto al costo di 10.000 dollari.


 

LIBRO DI ECONOMIA SPIEGATA FACILE

Grazie Costantino, perché hai realizzato un libro che mancava e che servirà a far prendere coscienza a molti di come l’economia rappresenti ai nostri giorni “l’arte” che più di qualsiasi altra cosa decide sulle nostre teste il nostro destino e quello dei nostri figli.

Antonio Maria Rinaldi scrive la prefazione al libro di economia spiegata facile di Costantino Rover
Antonio Maria Rinaldi
Docente di Politica Economica presso la Link Campus University di Roma

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.