Secolo XXI

Democrazia al tempo della Brexit

A mio avviso nel nuovo modello socioeconomico una cosa è indispensabile in materia di diritti e doveri del cittadino.
La redistribuzione del reddito andrebbe fatta commisurando la tassazione ed eventuali integrazioni in base all’istruzione ed alla ‘qualità’ secondo termini classici (almeno fino a quando non venisse eretto un modello fondato su canoni avanguardistici) del cittadino ed al suo contributo alla crescita collettiva.

 

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *